Alle origini dell'università. Le scuole capitolari di Piacenza, Cremona, Parma

Archivio di Stato di Piacenza, Palazzo Farnese, Piazza Cittadella 29

8 ottobre - 24 dicembre 1999 - Mostre

Mostra sulle origini dell'Università tenutasi all'Archivio di Stato dal 8 ottobre al 24 dicembre 1999.


La mostra, con chiari intenti didattici, si propone di mettere in luce alcune tra le piu prestigiose scuole capitolari dell'Italia settentrionale attraverso lo studio di materiali d'archivio - per la maggior parte inediti -, specialmente frammenti di codici e manoscritti. Saranno presentati i frutti di diverse ricerche volte ad analizzare i programmi di insegnamento e i materiali di studio delle diverse scuole e ad indagare i rapporti culturali intercorsi fra Piacenza, Cremona e Parma, che godettero di chiara fama fino a tutto il secolo XIII, quando le loro prestigiose istituzioni scolastiche dovettero cedere il passo ai nuovi insegnamenti dell'ateneo bolognese, che già dal secolo precedente, veniva a configurarsi come centro culturale della regione e non solo. Per la prima volta saranno visibili ad un pubblico, anche non specialista, inventari di biblioteche, documenti e manoscritti dal IX al XIV secolo in uso nelle scuole preuniversitarie delle tre città padane; tra i manoscritti di maggior interesse figurano un codice della Grammatica di Prisciano del secolo IX-X appartenuto al vescovo di Piacenza e antipapa Giovanni Filagato e un esemplare completo del secolo Xl del Decretum di Burcardo di Worms e il codice delle Commedie di Terenzio con la nota del maestro Airaldo, che intorno al 1160, insegnò presso la scuola piacentina.

La mostra sarà organizzata in diverse sezioni corrispondenti alle materie insegnate nelle scuole con ampi pannelli di commento e fotografie; i manoscritti saranno esposti in bacheche ottocentesche, adatte a ricreare l'atmosfera di una antica biblioteca.

A coronamento dell'iniziativa è stato predisposto un CD rom sull'allestimento del codice in età medioevale dal lavoro del copista all'utilizzo dei maestri, che sarà visibile durante la mostra.

Documenti da scaricare