Firma della Convenzione fra Provincia di Piacenza e Archivio di Stato

Piacenza, via Garibaldi 50

22 luglio 2010 - Convenzioni

Firma della convenzione per il deposito del fondo Provincia di PiacenzaFirma della Convenzione fra Provincia di Piacenza e Archivio di Stato per il deposito a titolo oneroso di una parte dell'Archivio della Provincia.

E' stato sottoscritto oggi tra il presidente della Provincia Massimo Trespidi e il direttore dell'Archivio di Stato . Gian Paolo Bulla, la Convenzione di deposito di una ulteriore sezione dell'Archivio storico della Provincia (di circa 400 metri lineari), presso l'Archivio di Stato di Piacenza, che si va ad aggiungere a quella depositata nel 1983 di circa 50 metri lineari.

La sezione depositata nel 1983 comprende documentazione riferibile cronologicamente agli anni compresi tra il 1860 e il 1929 e quella che verrà depositata in Archivio di Stato, dopo la firma della Convenzione, si riferisce alla documentazione datata dal 1930 al 1970, fatte salve alcune unità archivistiche del carteggio dell'Archivio storico della Provincia di Piacenza che superano il termine indicato per mantenere l'integrità e la completezza documentaria delle relative pratiche ed alcune unità documentarie degli archivi degli Enti soppressi, i cui archivi sono confluiti nel corso degli anni in quello della Provincia a seguito di passaggi di competenze.

Gli Enti soppressi, i cui archivi verranno depositati in Archivio di Stato insieme al carteggio dell'Archivio storico della Provincia di Piacenza, sono:

  1. O.N.M.I.

  2. E.P.T.

  3. A.P.T.

  4. Azienda autonoma di Bobbio

  5. Comitato provinciale prezzi

  6. Comitato caccia

  7. Consorzio Ligure Piacentino Trebbia Aveto

  8. Consorzio volontario fra Provincia e Comuni montani per la manutenzione delle strade comunali

  9. Consorzio di pubblica lettura

  10. Comprensorio di Piacenza

  11. Comprensorio Val Tidone Val Luretta

  12. Comprensorio Val d'Arda Val d'Ongina

  13. Consorzio del Parco Provinciale

Il deposito dell'Archivio storico presso l'Archivio di Stato di Piacenza, consentirà alla Provincia di assicurare la conservazione e la valorizzazione del proprio patrimonio storico al fine di una sua migliore fruizione da parte degli studiosi e di tutta la collettività cittadina nel luogo, l'Archivio di Stato per l'appunto, che offre le migliori garanzie, per l'idoneità dei locali e l'adeguatezza delle attrezzature, di un'elevata qualità nella fornitura del servizio di consultazione sulla storia istituzionale della Provincia di Piacenza.

La Provincia si impegna, ai sensi dell'art. 44 del D.Lgs. n. 42/2004 all'art. 44 comma 5, a corrispondere all'Archivio di Stato, entro il 31 dicembre di ogni anno, l'importo di € 4.725,00 pari a € 10,50 a metro lineare per i complessivi 450 metri lineari di documentazione depositata.

L'importo sarà erogato sotto forma di contributo per il finanziamento di attività di prevenzione, manutenzione e restauro e fornitura di materiali (contenitori, cassettiere, etc ) che assicurino la conservazione del bene, così come approvato dal Comitato scientifico ministeriale per gli archivi.

Il deposito di questa ulteriore sezione di Archivio storico consentirà inoltre alla Provincia di Piacenza, dopo aver liberato i locali ad essa attualmente adibiti, di riorganizzare logisticamente i propri archivi dislocati anche presso la sede decentrata di Borgo Faxhall da dove verranno trasferiti gli uffici a seguito della disdetta del contratto di locazione.